Warning: Creating default object from empty value in /home/inter203/public_html/acquisireclienticlub/wp-content/themes/canvas/functions/admin-hooks.php on line 160

Come aumentare il CTR degli annunci pubblicitari (l’emotività)

Se desideri seriamente creare un business profittevole, qualsiasi sia la tua attività, non puoi prescindere prima o poi dal fare pubblicità su “pubblico freddo”.

Infatti il portare potenziali clienti a conoscerti (o “traffico” nel caso di un sito web) è la benzina che fa funzionare il tuo sistema di acquisizione clienti.

Come dire: la benzina da sola non serve a niente.

Ma anche ottimi sistemi ben strutturati di acquisizione clienti, se non supportati da un buon flusso di nuovi contatti, servono a poco.

Se ti è mai capitato di usare piattaforme come Google e Facebook per fare pubblicità, ti sarai accorto di come una delle variabili più importanti in assoluto sia il CTR.

Se non sai di cosa sto parlando, leggiti questa guida adwords gratuita

Per dirla velocemente: il ctr è il numero dei visitatori che cliccano i tuoi annunci pubblicitari rispetto al numero che lo visualizzano.

1% di ctr vuol dire 1 click ogni 100 visualizzazioni.
E fin qui penso sia chiaro.

Beh, devi sapere che nella quasi totalità dei casi (anche quando paghi un TOT a Click) il CTR è l’elemento chiave di una campagna di successo.

In pratica, senza entrare troppo nel tecnico, in quasi tutte le piattaforme pubblicitarie funziona così: più i tuoi annunci vengono cliccati, MENO ti costa il contatto di ogni cliente acquisito.

Quindi la domanda è:

come aumentare il CTR dei tuoi annunci pubblicitari?

Oggi ti mostro un caso recente che ho provato nel settore immobiliare, dove ho usato il metodo della “lead generation emotiva“, che puoi scoprire in questo report.

Banalizzando la tecnica funziona in questo modo: si tratta di utilizzare un approccio più basato sull’emotività all’interno dei tuoi banner anziché uno più “descrittivo”.

Di seguito vedi un mio annuncio AdWords nel settore immobiliare, che su display (senza una targhetizzazione stretta) aveva un CTR del 0,1%, con un ctr relativo superiore a 1 (se non sai di cosa sto parlando, non ti preoccupare, diavolerie tecniche!)

L’annuncio era più o meno questo (ho cambiato prezzi e località per privacy del cliente):

Appartamenti a Peschiera
Appartamenti in Nuova Costruzione
Bilo da €250k, Trilo da €350k
www.SitoWeb.com

CTR: 0,10%.

Applicando le regole della Lead Generation Emotiva, ho provato un approccio totalmente diverso:

Peschiera del Garda
Splendidi Appartamenti Vista Lago.
Te ne Innamorerai. Guarda le Foto!
www.SitoWeb.com

CTR: 0,17%

Una prestazione del 70% più alta in pratica abbassa il costo per contatto della mia campagna pubblicitaria.

Il tutto semplicemente usando un approccio fuori dagli schemi, che puoi provare anche tu.

Naturalmente se vuoi approfondire trovi il report completo qui.

  • Elisa Serrani

    E’sicuramente il metodo migliore!

  • è un metodo molto valido. dal momento che non sono esperta in materia posso avere un’idea per pubblicizzare birre artigianali sia le degustazioni che vengono fatte in loco.

  • Idrogenoconsulting

    Interessante,molto interessante,certo con l’emotività e l’empatia si può alzare molto il livello di interesse personale.  idrogenoconsulting@libero.it   Riccardo.

  • certo, la emotività gioca il suo ruolo primario nella comunicazione, senza esagerare però, in quanto poi al cliente serve la informazione concreta.
    Se ottengo di essere cliccato,  io pago il suo click, ma poi? se non lui va avanti,  per me rimane un puro costo passivo.
    A me serve chi compera, non il curioso che mi clicca tanto per osservare…e queswot è il difficile.. da curioso, a prospect, a cliente… che fatica!!

  • Alessio

    Il ctr è importante, ma la “conversione” all’obiettivo finale lo è molto d+.
    Quindi la cosa interessante sarebbe capire quanti lead hai portato in più.
    Parlando di appartamenti, quante richieste di appuntamento in più, o in meno, sei riuscito a portare al cliente con la tua tecnica.
    A mio avviso l’approccio emotivo funziona se dietro c’è la possibilità di un acquisto impulsivo, ma con gli appartamenti l’impulsività si scontra con molte altre cose.
    Complimenti per il sito.
    Alessio

  • Armando

    Sono un cantante che si cimenta in serate karaoke, metto diversi annunci, e devo dire .. non mi lamento. Si potrebbe far qualcosa per intensificare le richieste? Ciao grazie Armando