Warning: Creating default object from empty value in /home/inter203/public_html/acquisireclienticlub/wp-content/themes/canvas/functions/admin-hooks.php on line 160

Cosa scoprirai nel corso “consulente marketing smart 2013”?

Ieri abbiamo visto come anche un consulente marketing “smart” che sia “l’ultimo arrivato sul mercato” può iniziare un’attività profittevole in modo etico e rispettando tutte le parti in gioco.

Oggi, come promesso, ti raccontiamo cosa abbiamo pensato di includere nel corso “consulente marketing smart 2013”.
Il corso sarà online a partire da martedì 14 maggio ore 17.00.

Cosa ti insegna consulente marketing smart 2013

Nei giorni scorsi abbiamo visto come le aziende hanno sempre più bisogno di figure che le aiutino ad aumentare vendite e clienti. Per questo i consulenti marketing sono sempre più richiesti.

Tuttavia, il lavoro del consulente marketing non è banale perché occorre:

  • – farsi trovare dai clienti più adatti
  • – sapersi presentare in modo serio e professionale, senza “svendersi”
  • – saper proporre ai potenziali clienti delle offerte che per loro siano a rischio zero, ma che per il consulente marketing siano vantaggiose e redditizie
  • – saper svolgere i progetti in modo semplice ed efficace, per portare al cliente i risultati che desidera
  • – saper fidelizzare i clienti e trasformare il lavoro svolto in una vera e propria rendita, capace di portarti profitto mese dopo mese.

Per questo, nel corso “Consulente Marketing Smart” troverai una apposita sezione dove scoprirai:

  • – quali sono le 3 caratteristiche di un consulente marketing di successo e come farle tue
  • – come acquisire richieste da clienti interessanti
  • – quando ti presenti al potenziale cliente, cosa dire e come dirlo
  • – come capire di cosa ha bisogno il cliente e come tu puoi aiutarlo
  • – come creare un’offerta alla quale per il cliente è difficile dire di no; e qual è il segreto per trasformare il suo “sì” in una rendita mensile per te
  • – quali sono i 3 errori frequenti che limitano il profitto dei consulenti marketing tradizionali, e come tu puoi superare queste limitazioni
  • – esempi di offerte scritte da presentare ai potenziali clienti, per la firma.

Abbiamo visto nei giorni scorsi come le PMI in Italia sono tantissime e sono tutte tue potenziali clienti.

Per raggiungerle ti basterà una apposita campagna marketing; e infatti vedrai gli esempi dettagliati delle nostre campagne di acquisizione clienti per consulenza marketing. 

Ma spesso scoprirai un’altra cosa, utilissima se hai una vita sociale vivace: a volte basta una semplice conversazione, fatta nel modo giusto, per farti acquisire nuovi clienti in modo semplice e piacevole (anche quando sei ad una cena o ad un evento!).

Scoprirai i segreti della “vendita conversazionale” per consulenti: come presentarti, quali domande fare, che tipo di email inviare al potenziale cliente appena conosciuto.

Scoprirai che per un consulente marketing uno dei modi più semplici per farsi conoscere e apprezzare è dare valore al cliente, fin dal primo contatto. Imparerai come generare interesse e curiosità, cosa dire ma soprattuto quelle poche cose che non dovrai MAI svelare se desideri trasformare la curiosità del cliente in una forte necessità dei tuoi servizi di consulenza.

Una volta scoperto il segreto della “vendita conversazionale”, qualsiasi tua interazione sociale diventerà un’occasione per acquisire clienti e inizierai ad avere il problema di come gestirli tutti.

E dopo aver acquisito il cliente ed avere in mano il contratto firmato?
Come puoi realizzare un buon lavoro e campagne marketing efficaci?

Il corso “Consulente Marketing Smart” ti fornisce un repertorio dettagliato (e spiegato passo per passo) dei servizi che puoi proporre e realizzare per i tuoi clienti.

Tuttavia tieni conto di un fattore importante: NON devi imparare a realizzare TUTTI i servizi che troverai nel corso.
Il segreto per sfruttare al meglio il tuo tempo è specializzarti in una disciplina specifica: quella più attinente alle tue preferenze e punti di forza.

E così, nel corso “Consulente Marketing Smart” troverai spiegato:

  • – una panoramica dei sistemi di acquisizione clienti; cosa sono, come funzionano e in che modo il mercato è cambiato negli ultimi anni (forse più difficile, ma anche più ricco di opportunità quando ti viene spiegato come vederle)
  •  – come creare un brand efficace e differenziante
  •  – come generare traffico e richieste tramite SEO: le tecniche più semplici da realizzare
  •  – come usare Facebook per acquisire clienti e generare vendite ripetute
  •  – come generare traffico con il pay per click e in particolare Adwords
  •  – come creare apposite pagine web (landing page) che convertono il navigatore in cliente
  •  – come scrivere lettere ed email che portano contatti e clienti (usando alcuni speciali modelli pronti all’uso).

Vedrai esempi di campagne di acquisizione contatti commerciali (lead generation), di vendita, di acquisizione di registrazioni, di social media marketing.

Scoprirai un vasto repertorio di tecniche ma soprattutto potrai trovare LA metodologia che più ti piace e più senti tua.

Nota bene: il segreto per fare consulenza marketing con successo non è fare tantissime cose; è fare una cosa sola, ma molto bene.

Ad esempio: potresti diventare particolarmente abile nel pay per click di Linkedin ed usare questo strumento sia per acquisire clienti per te ma anche per farli acquisire ai tuoi clienti.

Saper fare una cosa sola molto bene ti rende subito operativo, ti semplifica il lavoro, ti posiziona nel mercato in modo speciale e aumenta la tua redditività oraria.

Nel corso “Consulente Marketing Smart” troverai una apposita sezione che ti aiuterà a riconoscere quei pochi elementi sui quali concentrarti, capaci di portarti la maggior parte del profitto: con meno fatica e meno perdite di tempo ma anche più soddisfazioni, perché potrai svolgere l’attività più vicina ai tuoi veri interessi e passioni professionali.

Poiché non sempre potrai realizzare tutto da solo, scoprirai una apposita sezione sulle collaborazioni strategiche e le joint venture: cosa sono e quali vantaggi possono portarti, ma soprattutto come proporle e quali errori evitare.

Ad un certo punto nella tua carriera di consulente marketing, potresti trovarti ad avere una decina abbondante di clienti, ciascuno dei quali ti pagherà circa 500 euro al mese per i tuoi servizi.

All’inizio avere tanti clienti e tanti progetti da svolgere ti sembrerà esaltante, ma ad un certo punto vorrai guadagnare di più. Molto di più. Come fare?

Ti svelo subito un segreto:

nella consulenza, il segreto per aumentare il tuo profitto è o seguire pochi clienti estremamente profittevoli.

Oppure fornire un servizio automatizzato a molti clienti: in poche parole, lanciare la tua startup.

L’idea per lanciare la tua startup potrebbe venirti quando meno te l’aspetti, magari durante una chiacchierata con un cliente, mentre realizzi un progetto, o dopo aver scoperto per caso un nuovo mercato interessante e stimolante, immune dalla crisi.

Come potrai capire se hai avuto l’idea giusta? e come iniziare? a questo proposito trovi una apposita sezione di “Consulente Marketing Smart”, dove troverai spiegato come lanciare la tua startup.

Abbiamo voluto che “Consulente Marketing Smart” fosse un corso potente e diverso dagli altri, capace di accompagnarti a lungo nella tua carriera di esperto marketing.

Per questo abbiamo incluso tutto quello che, a nostro avviso, ti serve per iniziare con profitto questa attività professionale “anticiclica” (cioè che ha più opportunità durante i periodi di crisi).

Stiamo anche pensando di includere diverse sorprese per i primi clienti di Consulente Marketing Smart 2013.

Nel caso tu abbia qualche idea che non hai vista inclusa nella lista, scrivici nei commenti.
Ricordati che le vendite apriranno martedì 14 Maggio alle ore 17.00

  • Luca

    Ciao Giulio e Nicola…
    Ho appena terminato di leggere tutti i vostri articoli inclusa la pagina di vendita del corso Consulente Marketing Smart, ma mi sono venuti in mente alcuni quesiti a cui spero possiate rispondere ..
    Mi scuso anticipatamente per la lunghezza del commento 🙂

    1) In Primis, avete parlato di Attirare Clienti Giusti, ma quali sono questi clienti giusti in termini di categorie merceologiche o di servizi? O quali caratteristiche devono possedere per essere considerati Clienti Ideali o Potenziali Clienti? Viene Spiegato nel Corso?
    .. Mi spiego meglio..
    Nei vari articoli, avete nominato una pizzeria e un parrucchiere se non sbaglio, ma queste categorie vanno realmente bene per lavorarci come consulente di marketing? Ve lo sto chiedendo, perché per quanto ne so, Una pizzeria, un alimentari, un parrucchiere, etc, non so quanto possano o vogliano permettersi di sostenere un investimento di 500 euro di consulenza, ed in più sostenere investimenti per mettere in pratica ciò che il consulente gli propone, e quindi l’utilizzo di strumenti che servono per attuare la strategia, come ad esempio un sito web, che se fatto da un web master (dato che dobbiamo delegare questi
    compiti) gli costerà circa 2000 euro, o ancora 500 euro al mese di campagne Adwords, che oltre alla spesa pubblicitaria, ci saranno altri 500 euro da dare al consulente Adwords a cui delegheremo il lavoro, visto che noi non dobbiamo occuparci delle questioni tecniche. Ciò fa si che l’investimento richiesto all’imprenditore per avere la nostra consulenza e eseguire la nostra strategia, diventa insostenibile per la Piccola e Media Impresa.
    Quindi la domanda per chi comincia da zero a svolgere questa professione è, quali caratteristiche devono possedere le attività che possiamo considerare come nostri potenziali clienti?, a quali domande devono rispondere? quanto devono fatturare mensilmente? che tipo di servizi o merci offrono nel mercato? quali dimensioni devono avere? devono essere liberi professionisti o imprese? B2B o B2C? etc… insomma come facciamo a definire un attività come un nostro cliente ideale a cui proporci?, quali parametri dovrà rispettare? Qual’è la tipologia di Cliente ideale per questa nuova professione di Consulente Marketing Smart?
    E’ Spiegato all’interno del corso come identificare un Potenziale Cliente?

    2) Inoltre in un paesino di 10 mila abitanti circa, ogni attività locale, come parrucchiere, pizzeria, alimentari etc, ha i suoi clienti abituali fatti diventare tali grazie a fattori indipendenti e forse anche superiori al marketing stesso, come lo
    sono l’amicizia, la qualità, il brand creatosi in un ambiente simile etc; per questo vi chiedo, le strategie spiegate nel corso Consulente Marketing Smart, possono funzionare in un ambiente simile? Avete trattato nel corso questa grande
    problematica, che molti mi hanno semplicemente detto che è solo una mia credenza limitante, ma in realtà è un problema effettivo?. E quindi, dato che questa tipologia di attività lavorano a livello prevalentemente locale, e ha già un suo “Portafoglio Clienti”, difficilmente, qualsiasi azione di Marketing potrà “Estorcere” ad un attività, un cliente per condurlo da un concorrente;
    Quindi come puoi garantire in un palcoscenico del genere dei risultati accettabili alle aziende tue clienti? Avete parlato anche di questo in Consulente Marketing Smart, oppure questa è una casistica particolare e più specializzata dove valgono regole e strategie differenti? ..

    3) Quindi grazie a questo corso dove riusciremo a trovare principalmente i nostri clienti e di conseguenza i clienti ai nostri clienti, con le tecniche spiegate all’interno di Consulente Marketing Smart nell’online o nel offline?

    4) Dove troveremo i nostri clienti grazie a queste strategie, a livello nazionale o possono essere sfruttate anche nel locale? E di conseguenza dove troveremo i clienti per i nostri clienti? a livello Nazionale, Regionale, Provinciale, o addirittura nella stessa città?
    Queste strategie funzionano In una città di 500 mila o in un Paesino di 10 mila abitanti?

    5) All’interno del corso, sono spiegati anche gli approcci che bisogna avere con gli imprenditori, nostri potenziali clienti?
    Ossia, all’inizio della mia attività di consulente, è l’imprenditore a dover entrare nel mio ufficio dopo che mi ha conosciuto tramite qualche canale di comunicazione, oppure sono io a doverlo cercare all’interno della sua attività, parrucchiere, pizzeria, alimentari che sia, rendendo questo tipo di approccio simile al porta a porta, il quale avete espressamente sconsigliato?

    6) Avremmo bisogno di un ufficio, oppure questa è un attività che possiamo svolgere principalmente online senza aver bisogno di un luogo fisico dove accogliere i nostri clienti o che funga da punto di riferimento?
    Ve lo chiedo, in quanto se i miei clienti dovrei trovarli a livello Nazionale, sarebbe difficile che un imprenditore si sposti da nord a sud per una consulenza, e quindi inutile un ufficio. Ovviamente queste sono solo mie opinioni può essere anche che mi stia sbagliando 🙂 ..

    7) In Consulente Marketing Smart, sarà anche spiegato almeno in parte, come avviare un attività del genere in termini di apertura e tipologia Partita Iva, a chi rivolgerci, tasse da pagare, cosa serve effettivamente, se conviene avviare l’attività a mo di impresa o da libero professionista, quale tipologia di locale servirebbe e quali attrezzature, pratiche commerciali e di contabilità, e tutti gli altri aspetti correlati a queste pratiche burocratiche e amministrative necessarie per avviare la nostra start up, saranno trattate all’interno del corso?

    8) Inoltre nel corso sono presenti anche i contratti, con eventuali condizioni e vincoli maturati con la vostra esperienza, da far firmare ai potenziali clienti per ogni tipologia di servizio che andremo ad erogare?

    9) Avete detto che fino a 5000 euro di fatturato non serve aprire partita IVA, ma non renderebbe l’ attività poco credibile senza partita IVA? ed in ogni caso, ogni impresa che diventerà nostra cliente e a cui offriremo i nostri servizi, richiederà
    giustamente la fattura da parte nostra riguardo la loro spesa nei nostri confronti ogni mese; ma come possiamo emanare una fattura richiesta da un azienda, se non possediamo partita IVA?.viene spiegato anche questo all’interno del corso?

    10) In Consulente Marketing Smart è spiegato anche come promuoverci in fase di Start Up a livello locale anche con strategie OFFLINE o solamente con mezzi online, e quindi come progettare una brochure o un volantino o altri strumenti offline, e quindi farci conoscere nel modo migliore e con il giusto messaggio e la giusta USP da far comprendere ai potenziali clienti?

    11) Sono inclusi contatti di persone con cui possiamo creare Join Venture o a cui possiamo delegare i lavori tecnici, come appunto la creazione di un sito web, di un volantino, della grafica, delle campagne seo, ppc o socal media marketing, di cui noi non dobbiamo occuparci direttamente?…
    e se non ci sono… a chi possiamo rivolgerci?
    dovremo usare la piattaforma gratuita presente su Acquisire Clienti Club inerente alle Join Venture e alle collaborazioni?

    12) Inoltre sarà spiegato anche il giusto approccio che dovremmo avere con questi futuri collaboratori? … come accordarci e quale offerta proporgli ??

    13) Le attività più tecniche, dovremmo delegarle fin dall’inizio per non perdere il focus sul nostro reale lavoro che dovremmo svolgere? ossia, anche quando abbiamo solo un cliente in fase iniziale, e questo ci chiede un sito web, una landing page o una campagna Adwords, anche se indirettamente, in questo caso, dovremmo delegare queste attività, rinunciando a buona parte di quel guadagno, considerando che ci stiamo occupando di pochi clienti per il momento?

    14) Non si poteva creare un portale in cui i vostri clienti di Consulente Marketing Smart, dato che come me si trovano in una fase di start up, potevano farvi domande simili o riguardanti altre problematiche che saranno riscontrate durante l’avvio dell’attività di Consulente Marketing, o in cui potevate aggiungere materiale supplementare o aggiornamenti o ancora case
    history dei clienti stessi di Consulente Marketing Smart, cosi da farlo diventare valore aggiunto per tutti? 🙂

    15) Infine, in Consulente Marketing Smart ci sarà un piano strategico step by step da seguire per avviare la nostra attività, del tipo:
    1. Realizza un tuo sito web utilizzando questa piattaforma e rispettando questi parametri.
    2. Inserisci un Autoresponder all’interno
    3. Apri un locale commerciale
    4. etc etc etc..
    Tipo cheklist da seguire passo passo che ci guida passo passo e ci spiega quel è il prossimo passo da fare per dare forma alla nostra attività?..

    Mi scuso nuovamente per la lunghezza del commento 🙂 ..
    Vi ringrazio per la vostra attenzione e Disponibilità.
    Spero di ricevere un risposta ai punti che vi ho sopra descritto,
    cosi da chiarirmi tutti i dubbi.
    VI auguro un Buon Lavoro e sopratutto Un Buon Lancio Per Domani..
    I miei più sinceri complimenti per il vostro lavoro. 🙂
    A presto
    Luca

    • Nicola Fiabane

      Nel corso ci sono esempi di campagne di acquisizione clienti per consulenti marketing; sono le stesse campagne che abbiamo usato per generare lead per AcquisireClienti.com.

      Nel corso sono presenti molte metodologie, tra le quali scegliere quella che più si sente adatta a sé;
      le caratteristiche del cliente ideale dipende dalla metodologia che si preferisce.

      Ad esempio: ci piace realizzare le campagne di lead generation con Adwords e landing page? il cliente ideale è chi propone prodotti o servizi a margine in valore elevato.

      Ci piace realizzare la strategia e il copywriting di campagne email? i clienti migliori sono quelli che hanno già una mailing list.

      Ci piace realizzare pagine e campagne Facebook? i clienti locali possono andare bene, come anche i brand.

      Ma la cosa più utile è che l’esperienza svolta presso un singolo cliente può essere riutilizzata con altri.

      Ipotizziamo di creare una campagna Facebook di successo per trovare clienti per un dentista; è possibile poi trovare (anche tramite il ppc su Facebook) altri dentisti ai quali proporre una campagna simile; il vantaggio è ottimizzare così il proprio tempo, perché si ricicla il lavoro svolto.

      Btw, per piccole attività locali che vendono ai consumatori, in questo momento una pagina Facebook con relativa campagna pay per click può rivelarsi un buon servizio da proporre.

      Il corso spiega soprattutto le tecniche online.

      E spiega anche come trovare clienti; si può partire da un cliente locale che si conosce personalmente, per fare esperienza; e poi moltiplicare l’esperienza fatta trovando a livello nazionale (ad esempio via ppc) altre aziende come la sua.

      Non è necessario avere un ufficio; il corso parte dal presupposto che quando si vede dal vivo il cliente, si vada da lui. Ma non sempre è necessario andare dal vivo dal cliente per chiudere la trattativa commerciale.

      Gli aspetti fiscali e contabili non sono spiegati: solo un professionista abilitato (un commercialista) può fare consulenza su queste materie.

      Ci sono esempi di offerte, dai quali prendere spunti e idee.

      Le joint venture non sono sempre necessarie, ma nel corso è spiegato come gestirle.

      Riguardo la tecnica: non occorre saper fare centomila cose; meglio trovare la singola metodologia che più piace (e nel corso ce ne sono tante) e diventare bravi su quella; e poi attrarre i clienti adatti a quella metodologia.

      In questo corso non c’è una singola unica metodologia consigliata passo per passo; il fatto è che le metodologie nel marketing si sono moltiplicate e la prima cosa è trovare quella più adatta a sè, quella che si pensa possa valorizzare al meglio il proprio talento.

      Per questo, nel corso sono esposte tante metodologie, tra le quali sarà possibile riconoscere quella propria.

      Riguardo un portale dove fare domande: questo corso è pensato per dare tanto ad un prezzo accessibile; valuteremo in futuro l’aggiunta di servizi ulteriori dove fare domande, qualora ne emergesse il bisogno.

  • Max Balboni

    Nella lettera di vendita c’è scritto che il corso non è adatto a clienti sac advance, a me e’ scaduta la member a febbraio dove avevo accesso al materiale, i leaks ecc… Ma in questo corso leggendo la salse letter appunto mi pare che ci sia molto materiale inedito, o sbaglio?

    • Nicola Fiabane

      Per chi avesse solo AC Esperto Marketing l’acquisto è caldamente consigliato;
      invece per chi avesse SAC Advanced NON consigliamo l’acquisto.