Warning: Creating default object from empty value in /home/inter203/public_html/acquisireclienticlub/wp-content/themes/canvas/functions/admin-hooks.php on line 160

SEO per Consulenti (3/5): 2 Miti da Sfatare

Soprattutto quando si parla di SEO, di ottimizzazione e posizionamento nei motori di ricerca, si creano dei miti che spesso fuorviano dalla verità e portano molte persone ad essere penalizzati su Google senza conoscerne il motivo.

Nell’articolo precedente abbiamo visto alcune informazioni importanti. In questo video voglio proprio sfatare 2 dei principali miti che bisogna sfatare una volta per tutte. Alcuni conoscono già la verità, ma è necessario essere chiari con tutti e sfatare quelle che sono false credenze.

Ecco il video:

Domini e Parole Chiave

GIà nel video l’ho ripetuto diverse volte, ma ci tengo comunque a precisare che la corrispondenza esatta tra nome del dominio e parola chiave è sicuramente un aspetto che influisce ancora nel posizionamento, anche perchè se il mio brand è proprio una parola chiave io devo comunque comparire nei motori di ricerca come primo risultato per quella ricerca.

Il problema è che se Google si accorge che stai utilizzando un certo dominio soprattutto per comparire in alto per quella parola chiave (e prima o poi se ne accorge), ti rispedisce indietro nei risultati di ricerca per la ricerca specifica e potrebbe anche penalizzare il sito intero.

Per questo credo non abbia molto senso fare ancora questo genere attività.

Inoltre, nel video avrai notato che risultati sono riuscito ad ottenere con i domini “brand“.

  • Quindi, David, se ormai il dominio è radicato da tempo con la key su cui si è anche spinto dal lato marketing e SEO, ciò si potrebbe tramutare in una penalizzazione, da quel che hai ben spiegato.
    La possibile soluzione di cambiare il dominio con uno nuovo, stile brand, la vedrei però non fattibile: dovrei spostare l’intero sito su quel nuovo dominio; ma poi cosa succederebbe a tutto il lavoro di marketing, posizionamento e “farsi ricordare”, fatto con il vecchio dominio?
    Allora, per un dominio radicato, non è quasi “gioco forza” doverselo tenere?…
    ma poi come si potrebbe proseguire nel promuoverlo dal lato SEO?

    • David Carelse

      Si, allora, se hai già un dominio su cui hai fatto operazioni SEO e magari è già ben posizionato devi fare attenzione ad una cosa principalmente: quel sito è veramente funzionale per un utente che cerca quella parola chiave? Altri siti ti hanno linkato spontaneamente perchè ritengono il tuo sito di qualità? Gli utenti hanno condiviso le pagine o il sito sui social?

      Se la risposta a queste domande è “si” allora non devi temere niente. Ma se il tuo sito è un sito creato ed ottimizzato solo per essere posizionato bene su google per una certa parola chiave allora vedrai che non durerà molto nelle prime pagine di google per la parole chiave del dominio.

  • Francesco Vischi

    Ciao David, grandi spunti come sempre! Forse mi trovo nella situazione peggiore: ho già dominio=keyword e ho già installato wordpress con tema dedicato, plugin, ecc. ma non ho ancora cominciato a mettere contenuti… mi conviene rifare tutto da capo? Grazie mille!

    • David Carelse

      Ciao Francesco, io se fossi in te comprerei un altro dominio si. Poi è facile portare quello che hai già fatto sul precedente dominio su uno nuovo, soprattutto con wordpress dove puoi esportare tutti i dati e importarli sul tuo nuovo wordpress. Dato che non hai neanche inserito contenuti questa è la soluzione migliore dal mio punto di vista.

      • Francesco Vischi

        Perfetto, grazie mille della dritta! 😉

  • Luigi

    Ciao David, mi complimento molto per i tuoi tutorial.
    Sarebbe interessante capire se l’acquisto di domini con le parole che si intende migliorare l’indicizzazione è da evitare completamente.

    Mi spiego meglio se ho un mio sito di scarpe http://www.mybrand.it e voglio migliorare la mia posizione per la keyword scarpemilano anche il semplice Redirect di domini del tipo http://www.scarpemilano.it a http://www.mybrand.it può portare a penalizzazioni???

    Spero di ricevere risposta, credo che sia una questione importante.
    Saluti
    Luigi

    • David Carelse

      Ciao Luigi, il solo redirect di un dominio non porta a nessun risultato in termini di SEO a meno che quel dominio “scarpemilano.it” in passato non fosse già stato importante e con alto PR e TrustRank. Ma poi con il passare del tempo tornerebbe tutto come prima. Quindi non ha senso comprare un dominio con parola chiave per fare un redirect. Fammi sapere se ho risposto bene.

  • Ciao, quello dei domini EMD (a corrispondenza esatta) è uno dei temi più dibattuti tra i SEO italiani, perché mentre quelli stranieri sono spesso concordi nel dire che non servono più per fare posizionamento, i consulenti SEO italiani hanno pareri discordanti sulla loro efficacia. Dal mio punto di vista, seppure in alcuni casi pare riescano a fare posizionamento, si tratta sempre del posizionamento di una chiave sola. E cosa pensi di fare con una chiave sola? 🙂

    • David Carelse

      Si esatto Francesco, sono d’accordo con te. Non si può pensare di posizionare un sito per una chiave sola e pretendere grandi risultati, non solo in termini di traffico (che comunque magari si potrebbe riuscire a tirare fuori dei buoni risultati), ma piuttosto in termini di conversioni. Quasi mai si fanno buone conversioni con parole chiave molto ricercate, quindi c’è anche questo da tenere in considerazione, non solo non conviene in termini di SEO (dal mio punto di vista), ma non conviene neanche se funzionasse per il posizionamento. Grazie per il commento.

  • Matteo Clark Conti

    per la mia esperienza personale invece ti indico che se la tua parola chiave non tra le top di ricerca (quindi parole molte generali tipo “ristorante”, “cena”, “milano” etc) è un ottimo metodo che ti può facilitare a comparire primo nei risultati di ricerca non a pagamento. E’ chiaro che puoi posizionarti solo su una parola chiave, ma se vi servono posizionamenti su più parole chiave dovete necessariamente passare ad attività di SEM. Come dicono in Google è un’attività che ti può solo aiutare in termini di SEO. (Chiaramente se la tua parola chiave è fuorviante in rapporto all’attività del sito, Google stesso ti penalizza, ma è l’unico caso in cui sconsigliano l’utilizzo delle keywords nei domini)

    • David Carelse

      Ciao Matteo, purtroppo devo avvisarti che tra poco arriverà anche in Italia la penalizzazione proprio per i domini con parola chiave, quindi casomai vedremo più avanti i risultati.